sabato 10 maggio 2008

Il senso dell'umorismo

Questo governo non manca di un certo perverso senso dell'umorismo: al Ministero delle Pari Opportunità ci hanno messo una per la quale, detto fra noi, il fatto di essere nata donna non è che sia stato proprio questo grave handicap...

Ma voi Paris Hilton al Ministero del Welfare come l'avreste vista?

5 commenti:

Carraronan ha detto...

Volendo si può estendere il ragionamento: proprio perché è "pari opportunità" una donna non verrà colpevolizzata per il crimine di essere bella.

Anche lo scegliere donne brutte apposta in politica, scartando quelle belle, è una pratica contraria ai precetti delle "pari opportunità".
:-)

Io ci avrei visto meglio Calderoli comunque in quel ministero. Scommetto che avrebbe subito tirato fuori tante sane idee per le pari opportunità tra, chessò, suini e islamici. E non senza ragione (vedesi il libro di Spencer sull'islam). :-D

Angra ha detto...

Insomma, ci vuole una sottosegretaria con la delega alle Pari Opportunità per le Donne Brutte...

A proposito di ministri: quando i napoletani si scontrano con i rom, Maroni per chi tiene??? ^_^

Carraronan ha detto...

Scontri in Campania tra napoletani e rom nomadi: 3 morti da una parte e 2 dall'altra.
Maroni festeggia: "Grande Vittoria: 5 a 0 per l'Italia".

LOL

Angra ha detto...

Vuoi dire che Maroni sa fare 3+2?

NAAAA!!!!

;)

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Oltre alla Carfagna ci sono anche la Santanché, la Mussolini...
Mi piace la Destra. :)