domenica 4 novembre 2007

Il formato editoriale


Carissimi amici scrittori, ho avuto una dritta sicura sul formato che deve avere un manoscritto per essere presentato ad un editore, in modo da non fare la solita figura da pivelli la prossima volta che spediamo qualcosa.
Naturalmente, ciascuno di voi avrà avuto una dritta sicura diversa, ma finché non le confrontiamo non lo sapremo mai. Allora, tenetevi forte, il formato è questo:

-carattere Courier New
-dimensione 10
-interlinea 1.5
-tutto allineato a sinistra (non giustificato, quindi), anche il titolo del romanzo e quelli dei capitoli, che non devono essere in grassetto
-numeri di pagina in alto a destra
-margini 2.5 cm su ogni lato
-vietato il fronte/retro: le Poste devono vivere, l'Amazzonia deve morire

Importante: il pacco di fogli non deve essere rilegato, ma legato insieme con un elastico. Dato che l'elastico si romperà subito spargendo fogli per tutto l'ufficio, consigliabile mettere l'intestazione su ogni pagina con iniziale nome+cognome (Es: C. Marsten), titolo, indirizzo di e-mail. Con un formato così, tenete presente che il romanzo impaginato per la pubblicazione sarà lungo circa il 40% in più come numero di pagine. Da vedere, vi assicuro, è una vera schifezza, ma mi assicurano che vi farà fare un figurone.

La domanda nasce spontanea: se le case editrici vogliono i manoscritti in un certo formato, perché non lo specificano sui loro siti? Forse proprio perché così possono distinguere gli esordienti dai professionisti e cestinarli subito. Ma ora che sappiamo il trucco, almeno su questo glielo stronchiamo nel culo col bazooka.


9 commenti:

Carraronan ha detto...

Su un paio di libretti dedicati alla scrittura e forse anche sulla Writers Magazine avevo letto:

-carattere Courier New o Times New Roman o Arial
-dimensione 10 o 12
-interlinea 1.5
-tutto allineato a sinistra (non giustificato, quindi), anche il titolo del romanzo e quelli dei capitoli, che non devono essere in grassetto
-margini 2.5 cm su ogni lato
-vietato il fronte/retro: le Poste devono vivere, l'Amazzonia deve morire
- niente colori che non siano nero
- niente grassetto, mai, per nessun motivo in nessun punto

Mi mancava il "-numeri di pagina in alto a destra" e avevo letto una maggior gamma di suggerimenti di caratteri. Ovviamente il Courier New è obbligatorio per le sceneggiature: se non c'è ti cestinano direttamente! La dicono in tanti questa cosa, anche Franco Forte mi pare.

Comunque fa sempre piacere rivederle scritte. :-)

Alex McNab ha detto...

Mmm...effettivamente ci sono diverse discrepanze da quanto ho sentito finora :)
Innanzitutto il giustificato, in carattere Times New Roman.
E poi la rilegatura a spirale, che mi è sempre stata detta come "indispensabile" per non fare la figura degli straccioni.
Comunque grazie per la dritta, meglio avere una versione in più che una in meno :)

...e cmq io aspetto utopicamente i tempi in cui tutti gli editori accetteranno invii via mail. Il fatto che già non lo facciano, da da capire quanto siamo fermi all'età della pietra.

Angra ha detto...

Sui colori dice bene Simone Navarra: come avrà fatto Ende a farsi pubblicare La Storia Infinita??? :)) Comunque sì, nero su bianco, sempre!

Per le sceneggiature intendi cinema, vero? Perché per i fumetti ho qui un libriccino scritto da uno sceneggiatore che lavora per Bonelli e Disney che dice Times New Roman 12 giustificato. Sigh... :(

Angra ha detto...

@Alex: a me invece piacerebbe tanto di versioni averne una sola! :((

Finora, che accettano via mail ho trovato solo

-Larcher (che però come editore in proprio ha chiuso)
-Curcio
-Mursia
-Newton & Compton
-Armenia e Mursia che richiedono prima una preview via mail

Il premio "Nemici dell'Amazzonia" bandito da Poste Italiane SpA spetta a Foschi, che vuole non una, ma DUE copie stampate! Però almeno loro le leggono davvero ;)

Carraronan ha detto...

Si, intendevo sceneggiature per Tv/Cinema.
Anche io ho letto nei miei libretti che la rilegatura semplice, con la spirale, piace... boh. :-/

A me la spirale non piace. Se proprio devo preferisco il preservativo, ma credo che la bocca femminile sia il miglior anticoncezionale. ;-)

Angra ha detto...

@Carraronan: ma se proprio vuoi andare sul sicuro contro le gravidanze indesiderate:

http://www.lulu.com/content/1253103

;))

Alex McNab ha detto...

Grazie per la lista completa di chi accetta invii via mail!
Aggiungici anche "L'età dell'Acquario" editore e Asengard (credo!)
Tutti gli altri concorrono al disboscamento mondiale, come dici tu :)

Federico Russo "Taotor" ha detto...

" Ma ora che sappiamo il trucco, almeno su questo glielo stronchiamo nel culo col bazooka. "

Sei un grande :D
Anche io conoscevo le misure che ha citato Carraronan. Ma sono deciso a non inviare copie cartacee ad alcuna casa editrice, solo ai concorsi, che almeno ti seguono e ti pubblicano.
Inoltre l'Amazzonia è il polmone del mondo... E non parliamo delle nostre tasche vuote... XD

Simone ha detto...

Io sapevo che 10 era troppo piccolo come carattere... e il libro del blog usa non solo il grassetto, ma anche il testo barrato (quello con la riga in mezzo tipo cancellatura) sulle parolacce ^^

Simone